L’AN Brescia non sbaglia contro il Radnicki vincendo 12-8. L’ultimo match di Champions in casa è stata una prova giocata molto bene dagli uomini di Sandro Bovo che hanno definitivamente strappato il pass per Belgrado.

Nel primo quarto l’AN va avanti con le reti di Luongo e Dolce. Vrlic prova a riaprire la gara, ma Presciutti a 2 minuti dal termine riporta i leoni sul +2. Sul finire la rete di Stanojevic e quella di Dolce fissa il risultato sul 4-2 per i padroni di casa.

Nella seconda parte i ritmi si abbassano e bastano due fiammate di Lazic e Di Somma a portare l’AN Brescia sul 6-2. Il Radnicki prova a recuperare nell terza frazione, ma è Renzuto a siglare una doppietta e tenere così gli ospiti lontanti 5 lunghezze. Girandola di gol poi nel parziale finale, ma i Campioni d’Italia non si disuniscono e vincono la seconda gara di fila dopo quella con il Tbilisi.

Così Edoardo Di Somma a fine partita: “Stiamo lavorando bene e stiamo crescendo di settimana in settimana e questo è il risultato. Abbiamo dominato tutto il tempo, siamo stati bravi. Fin dall’inizio della competizione abbiamo dato il massimo e il bello viene adesso”.

Così coach Bovo: “Sicuramente una vittoria importante, la squadra mi è piaciuta tanto. Abbiamo alternato le difese perché dovevamo tenere uno come Vrlic che al momento è il centroboa più forte. La cosa che mi fa piacere è la crescita che stiamo avendo in queste settimane. Il primo posto sarebbe un sogno, comunque andiamo a giocarcela”.