Gara 3. Basta questo per presentare il match di domani tra AN Brescia e Pro Recco. La finalissima, decisiva per l’assegnazione dello scudetto, si giocherà domani alle 20 alla piscina di Punta Sant’Anna, in diretta Rai Sport.

Dopo la grande prestazione di mercoledì alla Mompiano, i leoni di Sandro Bovo hanno ancora più carica e voglia di tornare a giocare. Gli stimoli in una partita così vengono da soli e i Campioni d’Italia vorranno in tutti i modi smorzare l’entusiasmo dei padroni di casa.

A Recco sarà ancora una partita dura, che metterà alla prova la capacità mentale delle due formazioni e Sandro Bovo ha presentato così il match: “Aver vinto Gara 2 aumenta la rabbia per il torto per l’ingiustizia sportiva subita. Avevamo due strade, mollare o spingere più forte di prima. Abbiamo scelto la seconda. Siamo consapevoli che non dipendono da noi queste cose, noi dobbiamo solo pensare  a come poter migliorare il nostro gioco, a cosa fare meglio delle due partite precedenti a non commettere gli stessi errori. Sullo spirito e sull’atteggiamento con cui entreremo in questa partita non ho dubbi.”